Menu Principale
Chi è online
 14 visitatori online
Statistiche
Tot. visite contenuti : 298589
ARS NOTIZIE - Prima Pagina
ANICETO ED IL QUIZ

La niccha fotografata da Enzo sta posta sul muro prima di porta della croce uscendo da via Ciorla a sinistra il alto. Enzo il suo scoop lo ha fatto, ma quattro anni fa lo feci io. Ecco la mia e un po più sbiadita. Tu dici che potrebbe essere l'inizio di nuovo quiz, sarebbe bello, ma ai vincitori andrà solo la nostra riconoscenza, e già un premio quello che abbiamo fatto per far conoscere questi piccoli tesori che sembrano nascosti ma sono ben visibili. Lo chiedo anche a te dove sono queste due piccole perle? Aniceto La Morticella


 

 

 

 

 

 

 

 
ANICETO E LA LATRINA

Neanche ai tempi dei romani si assisteva ad uno spettacolo del genere, l'imperatore vespasiano non avendo nulla da fare, si inventò e fece costruire nella città di Roma i servizi igienici per esigenze urinatorie  del popolo romano. Questi vennero ribattezzati vespasiani uno strumento utile. Non si può assistere ad un spettacolo del genere in paese turistico come il nostro, la chiusura dei servizi in via Napoli, di quelli sotto l'Anime Sante, ci ha portati a questo increscioso spettacolo. Non sappiamo di chi è la colpa, ma comunque c'è sempre chi si grulla le spalle. Si potrebbe dire, ci sono i bar vicini, possono usufruire dei servizi, ma a volte molta gente e restìa ad entrare in questi luoghi, perché? problemi loro, ma intanto e così. Non credo che il barritto, o il bar di Pierino, e gli altri neghino l'accesso, magari senza consumare nulla. In questo loro,  l’ho constatato personalmente,  sono sempre disponibilissimi.  ma tutto questo è superfluo a dirlo, dipende da come sono stati educati. Comunque risolvere questo problema è una priorità, una necessità, in qu8anto rappresenta un diritto. Signori miei sdrammatizziamo un po, chi e' che ad una certa età non soffre con la prostata. Veniteci incontro a noi uomini. Aniceto La Morticella

 

 

 
ANICETO SULLA SCUOLA

Non avevo visto il video del 9 settembre troppo preso per altri articolettti. La cosa che mi preoccupa è che tutti vogliono e nessuno prende in considerazione delle ragioni che interssano a tutti. Si parla della scuola, se  fare si o no la settimana corta, non sono più in età scolare ma sono un sostenitore. Primo, ho lavorato per circa 10 anni nelle scuole, quindi so bene come è la situazione anche se è cambiata un pò, ma la sostanza è la stessa, secondo, così facendo dai la possibilità agli alunni di non  fare assenze nei  fine settimana e  non sono obbligati a portare la giustificazione. Credo che ormai in tutta Italia funziona la settimana corta, in questo modo, specialmente l'inverno, si risparmia sui riscaldamenti ed in tante altre piccole cose che di questi tempi non e' cosa da nulla. Anche agli insegnati credo  faccia piacere. Appoggio questa causa, anche se sono un due di coppe quando a  briscola regna denari. Aniceto La Morticella (Grazie Aniceto e qui stimolo ancor di più i nostri lettori ed ascoltatori, dite la vostra anche contraria alla chiusura il sabato, parliamone e capiamo quale è la cosa migliore. Ieri sera parlavo con un ragazzo, 5^ anno di liceo scientifico a Roma, Lui è d’accordo al sabato a scuola per non fare i rientri lunghi nei 5 giorni, si rientra e si mangia troppo tardi il pomeriggio, ma lui certamente non pensa al turismo ed alla possibilità del fine settimana lungo. Vedi Aniceto come è difficile, ognuno tira l’acqua al mulino suo, però. LUIS

 
ANICETO ED I RIFIUTI

Aspettando che ci venga recapitato il bollettino della nuova tassa, la TASI, se potrà essere utile mando questo volantino dove con molta semplicità viene spiegato ai cittadini della Valle del Cicolano e Valle del Salto come viene orchestrata la raccolta differenziata e la raccolta porta a porta. E' da un anno e più che  la fanno senza rimpianti del passato, devo dire che prima di cominciare hanno fatte delle assemblee per spiegare ai cittadini come doveva esser fatta, il perché veniva fatta motivo, hanno distribuito loro dei contenitori di vari colori indicando ad ognuno che al marrone doveva essere messo l'umido, al giallo la plastica, al bianco la carta ed il cartoncino, al verde vetro e metalli, e così via. I contenitori non sono ingombranti, c'è solo da trovare la collocazione giusta in casa o in sottana, poi la cosa più importante e che vengano rispettati i giorni della raccolta, non si può mettere l'umido nel giorno in cui c'è la raccolta della carta il contenitore non viene svuotato, e viceversa anche con gli altri contenitori. Bisogna aspettare il giorno stabilito. da noi sarà un più difficile, nel senso che tra vicoli e vicoletti la raccolta sarà complicata. Tant’è' che si incominci, come si sa la partenza e' dolorosa ma quando si incominceranno a vedere i risultati, si tirerà un bel sospiro di sollievo. Aniceto La Morticella

 
ASSOCIAZIONE FORIUS

L'Associazione FOR.I.U.S. (Formazione Individui e Utilità Sociale), costituita da giovani professionisti (sociologi/mediatori familiari, legali, commercialisti e psicologi), ha organizzato, unitamente all'Associazione Nonne e Nonni Penalizzati dalle Separazioni 0nlus (A.No.P.S.), il convegno sul tema dell'affido condiviso, con particolare riferimento ai diritti negati e alla violenza "di genere" subita e perpetrata da tutti i soggetti coinvolti nella separazione. Il convegno si terrà presso la sala della Comunità Montana Peligna il giorno giovedì 18 settembre dalle ore 15. In allegato inviamo l'invito, la locandina e la brochura contenenti il programma dei lavori, unitamente ad una breve presentazione dell'Associazione, con preghiera di darne la massima diffusione considerata la particolarità e l'importanza sociale dei temi trattati. Cordialità. Il Presidente dell'Associazione Dott. Marco Colantoni

 

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 37