Menu Principale
Chi è online
 56 visitatori online
Statistiche
Tot. visite contenuti : 823684
ARS NOTIZIE - Prima Pagina
ALMANACCO DI GIOVEDI' 25 AGOSTO 2016

BUONGIORNO A TUTTI SIAMO A GIOVEDI’ 25 AGOSTO SI FESTEGGIA SAN LUDOVICO RE.

GIORNATA TIPICAMENTE ESTICA, AVREMO IL SOLE E LE TEMPERATURE CHE SI RIALZANO AI 25 GRADI. SARA’ QUESTO IL TEMPO CHE CARATTERIZZA QUESTI ULTIMI GIORNI DI AGOSTO.

SONO ALCUNI GIORNI CHE VI STIAMO DOCUMENTANDO LO SCARICO FUORI L’ORARIO PREVISTO DALLE ORDINANZE EMESSE. NON VOGLIAMO CON QUESTO RIMPROVERARE QUALCUNO DEL MANCATO RISPETTO DELLE ORDINANZE, MA CONSTATARE ANCHE LA MANCATA COLLABORAZIONE DEGLI ESERCENTI CHE NON CHIEDONO ED OBBLIGANO I VARI FORNITORI AL RISPETTO DEGLI ORARI, ANCHE A COSTO DI NON FARLI SCARICARE ED ASPETTARE QUANDO E’ POSSIBILE.

OGGI ALLE 17,30 PRESSO L’AUDITORIUM CALOGERO, EX ANIME SANTE, LA PRESENTAZIONE DLE LIBRO “AMAZONIA” DI PIETRO GRAZIANI, UN ESPERIENZA FRA GLI INDIOS DELL’AMAZZONIA EGUADOREGNA. INTERVERRÀ INSIEME ALL’AUTORE IL PROF. CARLO ALBERTO GRAZIANI DELL’UNIVERSITÀ DI SIENA.

PER LA PAGINA DEGLI AUGURI BUON COMPLEANNO A MARCO SPALLONE.

VI AUGURIAMO UNA BUONA GIORNATA ED APPUNTAMENTO AL QUOTIDIANAMENTE DI QUESTA SERA

 
COMUNICATO STAMPA RISERVA ANVERSA

Emozionante incontro con l’ orso bruno marsicano sulla SS479.  Investire risorse nella mitigazione del rischio di impatto con la fauna selvatica è fondamentale per ridurre i danni e non vanificare gli sforzi per la conservazione delle specie protette.

Grande emozione per due giovani di Anversa degli Abruzzi che, percorrendo la SS. 479 nei pressi del paese, hanno incrociato un magnifico esemplare di orso bruno marsicano. “Erano circa le due di notte, stavamo tornando a casa in maccina e ce lo siamo trovato davanti” - raccontano i due ragazzi - “un breve attimo, ma indimenticabile”.

Subito dopo aver riferito l’accaduto e indicato il luogo del fortunato incontro, il personale della Riserva Naturale Regionale Gole del Sagittario, accompagnato dai volontari dell’Associazione Salviamo l’Orso, presente in questi mesi ad Anversa degli Abruzzi con un progetto di volontariato, ha verificato quanto riferito effettuando un sopralluogo mirato e trovando di fatto quei segni di presenza che testimoniano l’inequivocabile “passaggio dell’orso” come massi rotolati e pelo tra i rovi.

“Questa nuova segnalazione va ad aggiungersi alle molte registrate in questi ultimi 5 anni” – dichiara il Sindaco di Anversa degli Abruzzi, Gianni di Cesare - “questo non solo ci rende ancora più responsabili ma dimostra quanto sia fondamentale il nostro territorio come area di espansione dell’orso bruno marsicano, premiando gli sforzi messi in atto dalla nostra area protetta per la tutela di questa specie unica al mondo”. 

E proprio in termini di tutela e conservazione ancora molto si può e si deve fare, sottolinea la Dott.ssa Filomena Ricci, direttrice della Riserva Naturale Regionale e Oasi WWF Gole del Sagittario. “Non è la prima volta che l’orso viene segnalato lungo la SS 479” - dichiara la dott.ssa Ricci - “e non sempre purtroppo la storia ha avuto un lieto fine, ricordiamo infatti l’orsa che venne investita nel 2013.

Già Nel 2010, presso il Comune di Anversa degli Abruzzi, questa riserva convocò un tavolo con gli enti preposti proponendo alcuni interventi di sicurezza stradale da attuare al fine di prevenire i danni da impatto con la fauna selvatica. Ad oggi, però, davvero poco è stato fatto.

Molte sono le misure che si potrebbero attuare per ridurre il rischio da incidenti stradali lungo le infrastrutture lineari, ma per questo servono risorse . Investire parte dei fondi legati alla progettazione europea o al Masterplan per mettere in sicurezza la strada Sannite, potenziando quanto già attuato in passato dalla nostra riserva anche con il contributo recente di Salviamo l’Orso, vorrebbe dire non solo prevenire i danni da impatto con i selvatici, ma anche evitare di perdere altri preziosi esemplari della nostra fauna e soprattutto non vanificare gli sforzi che finora sono stati attuati a vari livelli per la conservazione di una specie preziosa come l’Orso bruno marsicano”.

f.to Ufficio Direzione Riserva Regionale e Oasi WWF Gole del Sagittario

 
ALMANACCO DI MERCOLEDI' 24 AGOSTO 2016

BUONGIORNO A TUTTI DALLA REDAZIONE, OGGI E’ MERCOLEDI’ 24 AGOSTO SI FESTEGGIA SAN BARTOLOMEO APOSTOLO.

CIELO COPERTO, NEBBIA SUI MONTI, QUESTO E’ LO SCENARIO MATTUTINO. NEL CORSO DELLA GIORNATA AVREMO SCHIARITE CON SOLE E CIELO POCO NUVILOSO, LE TEMPERATURE SONO IN RIALZO.

C’E’ ANCORA GENTE IN GIRO ANCHE SE IL TEMPO NON AIUTA, IERI SERA OCCORREVA LA MAGLIA PESANTE. SPERIAMO IN QUESTO SCAMPOLO D’ESTATE.

SI SONO CONCLUSE CON BUON SUCCESSO DI PUBBLICO LE DUE GIORNATE DI PROIEZIONI DI FILM NELL’AMBITO DI “FILM IN PIAZZA” ORGANIZZATO NEI COMUNI DI CAMPO DI GIOVE, CANSANO, PIETRANSERI E SCANNO.

QUESTO POMERIGGIO PRESENTAZIONE DEL LIBRO “LA CASA DI LUNA” DI M. SAMMARONE, APPUNTAMENTO ALL’AUDITORIUM CALOGERO, EX ANIME SANTE, ALLE ORE 17,30. SARA’ PRESENTE L’AUTORE.

QUESTA SERA ALL’AUDITORIUM CALOGERO, PROIEZIONE DEL DOCUMENTARIO NATURALISTICO A CURA DI SCANNO NATURA DOC, ORE 21,30.

PER LA PAGINA DEGLI AUGURI BUON COMPLEANNO AD ALESSIA DE COLA, A SILVIA TARULLO ED A EUSTACHIO GENTILE.

VI AUGURIAMO UNA BUONA GIORNATA ED APPUNTAMENTO AL QUOTIDIANAMENTE DI QUESTA SERA

 
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

 
IL PREMIO SCANNO 2016

Premio Scanno, c'è Peter Handke tra i finalisti.

Con il romanzo "Il grande evento" il drammaturgo austriaco entra nella rosa delle cinque opere selezionate insieme a Mahi Binebine, Tracy Chevalier, Rosa Matteucci e Franco Cordelli. Da quest'anno, in collaborazione con l'Università di Teramo, verrà premiata anche l'Opera prima. Il 17 settembre la cerimonia in piazza della Codacciola.

E’ il viaggio, e la ricerca di un approdo, il filo rosso che lega le cinque opere finaliste della sezione Letteratura della 43^ edizione del “Premio Scanno”, che si terrà il 17 settembre nel paese abruzzese dove il premio è nato. Un viaggio che i protagonisti dei cinque libri compiono non solo fuori ma anche dentro loro stessi, e lo fanno in modi e in epoche diverse, ma con un comune desiderio di risoluzione. I finalisti, selezionati da una giuria di esperti, sono i seguenti: l'austriaco Peter Handke con il romanzo “Il grande evento” (Garzanti, titolo originario Der Grofe Fall); il marocchino Mahi Binebine autore de “Il grande salto” (Rizzoli); la giovane statunitense Tracy Chevalier con “I frutti del vento” (Neri Pozza); la scrittrice orvietese Rosa Matteucci autrice del romanzo “Costellazione familiare” (Adelphi) e il romano Franco Cordelli con “Una sostanza sottile” (Einaudi).

Il “Premio Scanno”, ideato dal professor Riccardo Tanturri de Horatio, annovera nell’albo d’oro della sezione Letteratura nomi del peso di Folco Quilici, Mario Soldati, Mario Vargas Llosa, Banana Yoshimoto, Harold Bloom. Ma quest’anno, accanto ai grandi nomi della letteratura internazionale, il Premio si apre agli esordienti con una sezione dedicata alle opere inedite: in collaborazione con l’Università degli studi di Teramo la Fondazione Tanturri ha istituito una Sezione Giovani, riservata a tutti coloro che intendono candidare un racconto letterario che possa definirsi Opera prima. Il vincitore vedrà pubblicato il suo libro. Il materiale deve essere inviato entro e non oltre la mezzanotte di domenica 28 agosto 2016 all’indirizzo  email  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Ulteriori informazioni sul sito dell’Ateneo  teramano: www.unite.it.

Il Premio Scanno nasce per iniziativa di Riccardo Tanturri de Horatio, professore universitario di Lingua e Letteratura Italiana, scrittore, poeta e giornalista. Inizialmente voluto come riconoscimento letterario, presto moltiplica le sezioni fino ad arrivare ad essere un importante premio multidisciplinare del panorama culturale italiano. La cerimonia di premiazione si terrà in piazza della Codignola, nel centro della splendida Scanno, a partire dalle ore 15 di sabato 17 settembre 2016.

Nella mattinata dello stesso giorno, alle ore 10.30, nell’auditorium Guido Calogero, ci sarà un importante incontro di studi dal titolo “Pirandello nostro contemporaneo”. A coordinare l’incontro, Giulio Rolando, direttore del “Cerchio”. I relatori saranno: Pierfranco Bruni, vicepresidente nazionale del sindacato libero scrittori; Neria De Giovanni, presidente dell’associazione internazionale dei critici letterari. A seguire, alle ore 11.30, sempre nell’auditorium, prenderà vita la tavola rotonda “Conoscenze, competenze & formazione professionale oggi in economia, medicina e sociologia...”, coordinata da Giuseppe Novelli, biologo e rettore dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata. La 43^ edizione del Premio Scanno vedrà

un vincitore per ognuna delle dieci sezioni: Diritto, Economia, Ecologia, Musica, Medicina, Antropologia, Letteratura, Alimentazione, Valori, Sociologia. E infine, verranno assegnati anche il Premio Speciale Scanno, la Menzione Speciale, e per la prima volta, il Premio Speciale Opera Prima. (da il Centro.gelocal.it)

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 219