Menu Principale
Chi è online
 38 visitatori online
Statistiche
Tot. visite contenuti : 1049227
ARS NOTIZIE - Prima Pagina
ALMANACCO DI GIOVEDI' 20 APRILE 2017

GallinaroBUONGIORNO A TUTTI IN QUESTO GIOVEDI’ 20 APRILE SI FESTEGGIA SAN SECONDINO.

LA PILLOLA : “ALLE LACRIME DI EREDE, E’ BEN MATTO CHI CI CREDE”.

E’ TORNATO L’INVERNO, ARIA FREDDA IN UNA GIORNATA DAL CIELO COPERTO CHE DARA’ LUOGO A QUALCHE SCHIARITA ED A QUALCHE LOCALE PIOGGIA. PERDURANO LE MINIME SOTTO ZERO.

CI SCUSIAMO PER LA MANCATA MESSA IN ONDA DEL QUOTIDIANAMENTE DI IERI.

DOPO QUALCHE INCERTEZZA INIZIALE, ORA IL SERVIZIO RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA SEMBRA ESSERE PARTITO NEI MIGLIORI DEI MODI. SONO SEMPRE DI PIU’ I BAULETTI GRIGI E MARRONI CHE SI VEDONO IN GIRO PER IL PAESE LA SERA. ASPETTIAMO UN PAIO DI MESI PER VERIFICARE ANCHE L’UTILITA’ DEL SERVIZIO, SOPRATTUTTO SOTTO IL PROFILO ECONOMICO.

PER LA PAGINA DEGLI AUGURI BUON COMPLEANNO A FEDERICA SILVANI, A GIOVANNA SILLA, AD ANNA CELLITTI, A GIADA FIORENZO, A GUIDO D’ALESSANDRO, A GIORGIO CIARLETTA, A FERNANDO MASTROGIOVANNI, ED A VILLALAGO AUGURI PER IL SUO 96^ COMPLEANNO AD EGIDIO FARINA.

VI AUGURIAMO UNA BUONA GIORNATA ED APPUNTAMENTO AL QUOTIDIANAMENTE

 
ALMANACCO DI MERCOLEDI' 19 APRILE 2017

19.04BUONGIORNO A TUTTI IN QUESTO MERCOLEDI’ 19 APRILE SI FESTEGGIA SANTA MARTA.

LA PILLOLA : “ PASQUA VOGLIA O NON VOGLIA, NON FU MAI SENZA FOGLIA”.

DA QUESTA NOTTE LE TEMPERATURE SI SONO ABBASSATE DI COLPO, E ANCHE QUESTA MATTINA STA DEBOLMENTE NEVICANDO. QUESTA SITUAZIONE CE LA PORTIAMO FINO AL POMERIGGIO DOVE AVREMO DELLA AMPIE SCHIARITE CON CIELO SERENO IN SERATA. TEMPERATURE BASSE.

COME L’ANNO SCORSO ANCHE QUEST’ANNO SIAMO A RISCHIO GELATURE A FINE APRILE. LA NEVICATE DEL 25 DELL’ANNO SCORSO COMPORTO’ LA GELATURA DEI GERMOGLI DELLE NOCI, DELLE MELE E DELLE CILIEGIE, CON RISULTATI DISASTROSI. SPERIAMO CHE QUESTI DUE GIORNI DI FREDDO, FINO A DOMANI, NON COMPORTI LA STESSA SITUAZIONE.

QUESTA E’ LA SETTIMANA DELLA 18^ EDIZIONE DEGLI INCONTRI PNEUMOLOGICI ORGANIZZATI DAL DOTT. SALVATORE D’ANTONIO. IL PROGRAMMA E’ SPALMATO DAL 21 AL 23 APRILE, TUTTI GLI INCONTRI SI TERRANNO PRESSO L’HOTEL MIRAMONTI. OSPITI DEGLI INCONTRI, VENERDI’ IL GENERALE DEI CARABINIERI AMBIENTALI RICCIARDI, E SABATO AVREMO L’INTERVENMTO DEL VICE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA AVV. GIOVANNI LEGNINI. SEMPRE SABATO IL PROF. CARANFA PASQUALE ILLUSTRERA’ AGLI OPSITI IL FASCINO DEL RITO DEL FUOCO (LE GLORIE DI SAN MARTINO).

PER LA PAGINA DEGLI AUGURI BUON COMPLEANNO AD ALESSANDRO FARINA E AD ANTONIO CETRONE.

VI AUGURIAMO UNA BUONA GIORNATA ED APPUNTAMENTO AL QUOTIDIANAMENTE DI QUESTA SERA 

 
CI SCRIVE GIUSEPPE SPACONE

San gerardoPASQUETTA 2017 A GALLINARO (FR) PER I DEVOTI A SAN GERARDO CONFESSORE

Lunedì 18 aprile 2017, giorno dell’Angelo, noi pellegrini di Scanno, devoti a San Gerardo, come ormai tradizione connaturata, nella prima mattinata e con pulmino abbiamo raggiunto la città gemellata di Gallinaro (FR) per partecipare ai festeggiamenti in suo onore, a ricordo della traslazione del suo corpo nella chiesa Maggiore.

Ricevuti  con grande soddisfazione ed entusiasmo dal Sindaco di quella cittadina, dal  Dott. Gerardo Coppola, dai tanti amici colà residenti e dai confratelli  abbiamo raggiunto la chiesa dei Santi  Giovanni Battista ed Evangelista e partecipato con devozione alla Santa Messa solenne delle ore 10,00.

Presenti i Sindaci di Gallinaro e di Settefrati, rispettivamente, Sig. Mario Piselli e Riccardo Frattaroli, i Parroci di Gallinaro, Don Giansandro Salvi, e Don Antonio Molle del Santuario Diocesano di Maria SS.ma di Canneto nel Comune di Settefrati,  il Delegato Segretario della Diocesi di Sora, Cassino, Aquino, Pontecorvo e i tanti cittadini confluiti anche dai paesi limitrofi.

Durante la celebrazione presieduta da Don Antonio Molle si è provveduto al “Giuramento Ufficiale della rinata Confraternita di San Gerardo confessore” , alla divulgazione del nominativo dei prescelti e delle varie cariche  attribuite a ciascuno di essi. Priore della Confraternita è stato eletto il signor Claudio Schiavi, già fedele collaboratore della parrocchia nelle processioni.

Il Parroco ha ringraziato i componenti la confraternita per la disponibilità posta in essere e li ha invitati a lavorare con fervore, serietà di intenti ed impegno  utilizzando anche una provocazione al fine di far confluire il maggior numero di cittadini nella confraternita stessa, sia  di sesso maschile che femminile.  Ha poi ringraziato di cuore un anonimo benefattore il quale ha consentito un accurato e professionale restauro della statua di San Gerardo ridonandole l’antico splendore, il comitato festeggiamenti e tutti i presenti.

Alle ore 11,00 ha avuto inizio la processione per le vie del paese con la banda in testa; una processione vissuta con profonda emozione e partecipazione che ha raggiunto il Santuario di San Gerardo per una breve sosta al suo interno ed il successivo rientro nella Chiesa dei  SS. Giovanni Battista ed Evangelista.

Il Santuario di San Gerardo fu eretto nella prima metà del XII secolo nel luogo dove nel 1102 erano stati sepolti Gerardo e i suoi compagni Stefano e Pietro in pellegrinaggio verso la Terra Santa. Secondo il “Libretto Gotico”, alcuni anni dopo un altro pellegrino che giaceva malato nel paese ebbe la visione di Gerardo e, imploratolo, ne ottenne di essere prontamente risanato.

Il prodigio non restò isolato e commosse il popolo di Gallinaro al punto di richiederne la beatificazione che fu concessa dal Vescovo di Sora, Roffredo, il 1127. L’ultimo membro della famiglia del Santo che si fece vivo nel paese fu il gesuita John Gerard il quale, nel 1608, donò il braccio d’argento che ancor oggi racchiude la reliquia.

Nel 1685, in occasione dei lavori di riparazione dell’altare, furono ritrovate al suo interno le ossa di Gerardo, Stefano e Pietro. Le reliquie, poste in tre urne, furono collocate in tre nicchie scavate nella parete retrostante l’altare principale della chiesa di San Giovanni.

Il 12 marzo 2016 nella sagrestia del Santuario di San Gerardo, presente una commissione nominata dalla Diocesi,  le reliquie dei santi confessori Pietro e Stefano, fratelli di Ordine e di cammino di San Gerardo, sono state traslate dai vecchi contenitori, non più idonei a contenerle, in urne nuove ed esposte alla venerazione delle comunità.

Terminate le celebrazioni liturgiche ed effettuati i saluti di rito abbiamo raggiunto un ristorante del luogo per rifocillarci e, al termine della libagione,  intrapreso il viaggio di ritorno in sede.

Giuseppe Spacone

 
ALMANACCO DI MARTEDI' 18 APRILE 2017

18.04BUONGIORNO A TUTTI, SIAMO A MARTEDI’ 18 APRILE SI FESTEGGIA SAN GALDINO.

LA PILLOLA : “CHI REPUTA TUTTO ORO COLATO, DI SOLITO RESTA INGANNATO”.

OGGI AVREMO UNA GIORNATA UN PO’ GRIGIA, SOLE AL MATTINO CON FORTI ANNUVOLAMENTI NEL POMERIGGIO CHE PORTERANNO QUALCHE PIOGGIA, TEMPERATURE IN CALO ANCHE DI 10 GRADI.

QUESTA MATTINA ALLE 10,30 SI SVOLGERANNO I FUNERALI DI CASASANTA SALVATORE.

IERI GIORNATA DI PASQUETTA TRANQUILLA, UN BEL SOLE L’HA FATTA DA PADRONA INVITANDO GLI AMANTI DELLA SCAMPAGNATA A PRENDERE D’ASSALTO I PRATI IN PARTICOLARE AL LAGO.

ORA SI TORNA ALLA NORMALITA’ E GLI OPERATORI GUARDANO DA LONTANO IL PROSSIMO MESE ESTIVO PER POTER PARLARE DI NUOVO DI AFFLUSSO E DI PRESENZE A SCANNO.

PER LA PAGINA DEGLI AUGURI BUON COMPLEANNO A DONATELLA DI BARTOLOMEO, A MARIA ROSARIA ROTOLO, A MANUEL DI MARCO, A LORENZO MANSILLI, A GIOVANNI MASTROGIOVANNI, A MARIO SPACONE ED A DOMENICO DI VITTO.

VI AUGURIAMO UNA BUONA GIORNATA E STASERA TORNA IL QUOTIDIANAMENTE

 
MANGIARE NEI 20 BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA

SgabelloNord le Alpi, a Sud il sole e il mare, in mezzo le grandi città d’arte.

Contando su questi capisaldi, il turismo italiano vive di rendita e, malgrado più di qualche flessione dovuta a una gestione non sempre avveduta del settore, continuano i buoni risultati, nella graduatoria internazionale del 2015 siamo al quinto posto per gli arrivi e al settimo posto per gli introiti.

Ma si potrebbe fare molto di più.

Perché, come ogni italiano orgoglioso sa, l’Italia ha tantissimo da offrire, con bellezze più o meno nascoste e scorci mozzafiato a ogni angolo. Va proprio in questa direzione di realizzare queste meraviglie meno scontate.

Il ministro Dario Franceschini ha dichiarato il 2017 l’anno dei borghi. Una buona iniziativa visto il patrimonio, spesso inesplorato, di piccoli paesi meravigliosi cui il sito amato dai viaggiatori Skyscanner ha dedicato la classifica dei 20 borghi più belli d’Italia.

Siccome i ponti di primavera sono imminenti, abbiamo pensato di dirvi dove mangiare se pensate di visitarli.

(Segue elenco per ogni borgo)

Scanno – Abruzzo - Trattoria Lo sgabello

A Scanno (il cui nome deriva dalle case poste a sgabello, “a scanno”, l’una sull’altra) ci si viene per vedere il romanticissimo lago a forma di cuore. Tra posti un po’ turistici, una tappa sicura è la trattoria Lo Sgabello, ristorante dalla cucina semplice e tradizionale. Tra le specialità locali, gli spaghetti alla chitarra alla Scannese, con funghi, prosciutto e ricotta salata. Spesa sui 20 €.

Tel. 0864747476 - www.losgabelloscanno.it

(dal sito Dissapore.com)

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 315